29/12/13

Walker

Tsai Ming-liang
Cina, Hk, 2012 | 26 minuti | 1.85:1


Una profonda ricerca interiore, costruita nel tempo.

28/12/13

Béla Tarr

«I film normali seguono il ritmo della storia che devono raccontare, devono raccontare storie e assecondano il pubblico rispetto all'azione. E se a volte dimentichi l'azione, come abbiamo fatto in Perdizione, dove qualcosa accade e la lasciamo cadere, ce ne andiamo da lì e mostriamo magari solo un pezzo, una parte di muro, o mostriamo la pioggia o un cane, e dopo questo torniamo indietro e troviamo qualcosa che è chiamato azione. Perché le azioni penso che servano solo di copertura al senso generale. Per questo credo che dobbiamo trovare una nuova logica, dobbiamo trovare un vero linguaggio filmico che ci permetta di trovare il senso dell'essere umano, qualcosa di importante.»